lunedì 29 febbraio 2016

Tutti i premi assegnati agli Oscar 2016: Morricone e Di Caprio vincono l'Oscar, il miglior film è Spotlight e la miglior attrice è Brie Larson (Room)

Una parentesi per riassumere la notte degli Oscar 2016...
il cast di Spotlight che festeggia l'Oscar per il miglior film

L' ottantottesima edizione degli Academy Awards si è svolta al Dolby Theatre a Los Angeles, la nottata condotta da Chris Rock è stata colma di emozioni, ironia e attualità, insomma, è stata una cerimonia sicuramente all'altezza delle aspettative; ma proviamo a fare un breve riassunto della lunga notte degli Oscar 2016...
 
Il film apparentemente più ignorante del 2015 domina il settore tecnico agli Oscar, "Mad Max: Fury Road" infatti va a vincere 6 statuette:

- Miglior costume (Jenny Beavan) ; 
- Miglior scenografia (Colin Gibson e Lisa Thompson) 
- Miglior montaggio (Margaret Sixel, meritatissimo dopo più di 2000 ore di montaggio); 
- Miglior sonoro (Chris Jenkins, Gregg Rudloff e Ben Osmo
- Miglior montaggio sonoro (Mark Mangini e David White)
- Miglior Trucco (Lesley Vanderwalt, Elka Wardega e Damian Martin).
Una delle scene più ignoranti del film 
Del resto ci si aspettava un certo riconoscimento tecnico per questo film, veramente ben fatto e secondo la vincitrice dell'Oscar per il costume, Jenny Beavan, anche tristemente profetico, dice infatti che se l'uomo non la smette di farsi guerra e di inquinare la nostra atmosfera potrebbe essere uno scenario non molto lontano da noi.

Secondo film per numero di statuette è "Revenant" che si aggiudica però solo 3 Oscar , tra cui quello attesissimo per Di Caprio come miglior attore protagonista, manca sfortunatamente il premio miglior film: 

- Miglior fotografia (Emmanuel Lubezki); 
- Miglior attore protagonista (Leonardo Di Caprio);
- Miglior regia (Alejandro Gonzales Inarritu)
Leonardo Di Caprio con il suo primo e meritato Oscar
Dopodiché vi è "il caso Spotlight" con 2 Oscar tra cui quello più ambito della serata:

- Miglior sceneggiatura originale (Josh Singer e Tom McCarthy)
- Miglior film 

Ennio Morricone che ritira l'Oscar
Proseguiamo con l'Oscar che personalmente ho atteso di più, l'Oscar a Ennio Morricone. Il Grande Morricone ha vinto l'Oscar per la miglior colonna sonora (The hateful eight - Tarantino), non c'è nulla da dire, meriterebbe l'Oscar ogni volta che si mette al lavoro per cui direi più che meritata questa statuetta...Morricone si commuove e, dopo aver ringraziato anche Tarantino, dedica l'Oscar a sua moglie Maria...Il migliore!

Dave Grohl che canta "BlackBird"
Nel corso della nottata si sono esibiti diversi artisti tra cui Sam Smith, Lady Gaga e Dave Grohl. Quest'ultimo ha incantato e commosso il Dolby Theatre suonando e cantando "BlackBird", brano dei Beatles, durante il momento in memoriam, tra gli altri è stato ricordato anche Ettore Scola

Sam Smith e Jimmy Napes si aggiudicano l'Oscar per la miglior canzone con "Writing's on the wall" del film "007 spectre" 

Premio alla miglior Attrice protagonista va a Brie Larson per il film "Room"

Ora parliamo degli atti meno attesi ma non meno importanti:

Il premio per la miglior sceneggiatura non originale  va a Charles Randolph e Adam McKay per "La grande scommessa".

La miglior attrice non protagonista è Alicia Vikander per il film "Danish Girl", mentre il miglior attore non protagonista è Mark Rylance Che ha recitato a fianco di Tom Hanks nel film "Il ponte delle spie"

I migliori effetti speciali vanno a Andrew Whitehurst, Paul Norris, Mark Ardington, Sara Bennett per il film "Ex Machina"

Oscar per il Miglior corto D'animazione va a "Bear Story" di Gabriel Osorio Vargas , che rappresenta anche il primo Oscar per il Cile.
Il miglior film d'animazione è invece "Inside Out" (Pete Docter e Jonas Rivera)

Per finire questa lunga carrellata di Oscar abbiamo:
come miglior film documentario "Amy" (Asif Kapadia e James Gay-Rees );
come miglior cortometraggio documentario "A girl in the river" (Asif Kapadia e James Gay-Rees ) ;
come miglior film straniero c'è stato "il figlio di Saul" (Laszlo Nemes - Ungheria)
mentre il miglior cortometraggio risulta "stutterer" (di Benjamin Cleary e Serena Armitage, alla prima nomination e alla prima vittoria, scritto e diretto da Benjamin Cleary, protagonista è Matthew Needham, affiancato da Chloe Pirrie ed Eric Richard)

E con questo è tutto, vi invito a dare un'occhiata alla cerimonia se riuscite a trovarla in streaming, vi saluto e a presto con nuovi articoli ignoranti e non... 
 
- MUSICALMENTE IGNORANTE -





Nessun commento:

Posta un commento