mercoledì 12 ottobre 2016

RECENSIONE MICROFONO NEEWER NW-700

Dopo aver acquistato il microfono in questione e dopo averlo provato abbastanza a lungo, siccome l’avevo nominato nello scorso articolo e ve lo avevo consigliato, vista la mia esperienza positiva, ho deciso di fare una semplice recensione.
Vi darò dunque un parere da musicista, non aspettatevi analisi dettagliate, consideratela una chiacchierata tra amici.

Io avevo acquistato un kit su Amazon, che comprendeva:


Il tutto l’ho pagato poco meno di trenta euro, tant’è che al tempo lo avevo sì acquistato per le ottime recensioni, ma non pensavo si sarebbe rivelato un così buon microfono col quale addirittura registrare intere canzoni.

Dopo aver montato il kit, ho provato il microfono con diverse fonti sonore:

voce parlata:                                                                                                                            Inizialmente ho registrato la mia voce mentre parlavo normalmente e riascoltandola ho riscontrato un’ottima qualità e un equilibrio delle frequenze inaspettato.
Ho subito provato ad alzare il volume per rilevare qualche brusio di fondo o qualche sgranatura nell’audio registrato, ma con mio grande piacere non sono riuscito a trovare nessun difetto qualitativo evidente. Ribadisco che si tratta di un microfono economico, è ovvio che la qualità non sia come quella di un microfono professionale, ma tenendo conto di quanto ho speso mi sento di affermare che la qualità di questo strumento, dopo questa prima prova, mi è parsa molto buona.
  
Voce cantata:

In seguito ho cominciato a dargli del filo da torcere con il mio cantato. Ho cercato di cantare qualcosa che interessasse tutta la mia estensione vocale, di modo che successivamente, avrei potuto accertare la corretta ripresa dell’audio, dalle frequenze più basse a quelle più alte. Il risultato di questo test fu positivo, il microfono non ha mostrato alcuna difficoltà, è riuscito a gestire bene le diverse frequenze e il filtro anti-pop ha fatto il suo dovere.

Chitarra acustica:

Dopo il test della voce, sono passato agli strumenti musicali. Ho scelto una chitarra acustica, poiché è lo strumento che suono regolarmente e del quale conosco meglio la tecnica. Ho sfruttato l’asta del microfono per avvicinarlo il più possibile alla cassa armonica, ho tolto il filtro anti-pop e ho cominciato a suonare arpeggiando con le dita, e soltanto poi aumentando un po’ di più la dinamica e il timbro, pizzicando energicamente le corde con un plettro abbastanza spesso (1 mm). Anche questo test, devo dirlo, mi ha soddisfatto, oltrepassando le mie aspettative, l’audio registrato è risultato infatti limpido e cristallino, ecco si forse un po’ troppo cristallino: anche se risolvibile dopo una rapida equalizzazione della traccia al computer,  il suono nudo e crudo catturato dal microfono fa fatica un po’ a cogliere i bassi e tende a prediligere frequenze più alte ( è forse l’unico limite di questo apparecchio).

Chitarra elettrica:

L’ultima prova l’ho eseguita microfonando un amplificatore al quale avevo collegato una chitarra elettrica. Il risultato è stato buono, durante questo test ho chiesto veramente molto a questo microfono e la risposta è stata anche questa volta positiva, infatti, pur avendo perso un po’ di tempo per settare i volumi nel modo più appropriato e per posizionare correttamente il microfono, alla fin fine ho ottenuto un bel suono, sempre tendente al cristallino, ma privo di interferenze, brusii o quant’altro, un suono pulito, l’ideale per essere poi equalizzato al meglio, l’ideale per la produzione multi traccia fai da te, per chi non è troppo pretenzioso.

Conclusione:

Concludo esprimendo, come avrete già capito, un giudizio estremamente positivo di questo microfono; considerando infatti che l’articolo è veramente molto economico, lo ritengo un microfono valido per chi ha intenzione di auto prodursi qualche brano da casa e non vuole spendere un patrimonio. Con il "Neewer NW-700" si ha la possibilità di registrare voce e strumenti senza troppa fatica, il che lo rende un microfono versatile e alla portata di tutti, esperti e non.

Con Questo vi saluto e vi do appuntamento a un prossimo articolo.

P.S.: a breve pubblicherò anche i test audio effettuati (ovviamente senza alcun tipo di equalizzazione).

Nel frattempo vi lascio il link di una canzone registrata interamente con il "Neewer NW-700", tanto per rendere l'idea di ciò che si può fare:



- MUSICALMENTE IGNORANTE -

2 commenti:

  1. È meglio il neewer nw-700 o l' nw-800 come qualità generale dell'audio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'nw 800 è un po' meglio, ma essere sincero con l'nw 700 sono sempre riuscito a registrare praticamente tutto...in ogni caso ho in mente di fare una breve recensione anche dell'nw 800 per poi fare anche un confronto tra i due. Buonaserata!

      Elimina